Il Mistero della Vita e della Morte

Quadro nero ok 2283 500pxIl Ritiro di Meditazione con Anand è un weekend residenziale dove ti concedi il tempo e lo spazio per una profonda riflessione sulla tua vita.
 
Il fulcro è costituito da una serie di tecniche di meditazione attiva che ti permettono di accedere a uno spazio di consapevolezza e quiete interiore.
 
Le tecniche sono integrate da un profondo lavoro di inquiry personale (ricerca interiore) sul tema specifico del ritiro.
 
Lo spazio di Presenza del quale farai esperienza, è assolutamente vitale per il tuo benessere, ma difficile da raggiungere nel vortice della vita quotidiana, quando gli eventi del mondo esterno si succedono caoticamente e la mente rimugina incessantemente le storie del passato e le ansie per il futuro.
 
Poiché i pensieri connessi a preoccupazioni e paure non danno tregua e degradano la qualità della tua vita, è molto saggio che tu abbia una pratica che ti sostenga nel quotidiano e che potrai apprendere nel ritiro.
 
Per tutto il weekend, anche se avrai la possibilità di acquisire informazioni nuove e interessanti, l’obiettivo principale resta quello di accedere a uno spazio di rilassamento profondo, dove si possa risvegliare la tua vera intelligenza, quella saggezza innata che poi ti accompagnerà per il resto della vita.
 
Un ritiro di meditazione con Anand è il miglior regalo che ti puoi fare adesso!
 
“Te lo ripeto ancora una volta, devi ricordarti solo una cosa: tu sei un essere immortale. Questa non è ancora una tua esperienza personale e diretta, ma la puoi accettare come un’ ipotesi; non come una cosa a cui credere, ma come un’ipotesi da sperimentare”
OSHO
 
Nei ritiri affronteremo di volta in volta diversi temi nei loro
punti essenziali, come illustrato nel calendario degli eventi:
 
– Le paure quotidiane e la Paura della Morte
– Imparare a Morire per imparare a Vivere
– Le vite passate e il ciclo Vita/Morte- Evoluzione, Karma e Rinascita
– Gli stati di bardo e altre realtà
– Questa vita: il bardo naturale
– Il bardo del divenire: la rinascita- Meditazione: conoscere la morte senza morire
– L’Amore, antidoto d’eccellenza per la paura di morire
– La morte come porta sul divino (l’orgasmo finale)- Il processo del morire
– L’accompagnamento ai morenti
– L’aiuto ai defunti dopo la morte
– Elaborare il lutto e ricominciare a vivere
 
L’importanza della partecipazione diretta a un Ritiro di Meditazione sta nel fatto che i concetti penetrano in profondità nel tuo sistema psicofisico e non restano semplicemente appiccicati più o meno a lungo nella tua mente.Le convinzioni e le comprensioni che danno forma alla tua vita sono ben radicate nella tua coscienza, ed è solo a quel livello che ti sarà possibile intervenire per trasformare realmente la tua vita quotidiana.Quindi, tutti i concetti che vengono illustrati e contemplati nei Ritiri di Meditazione, acquisiscono la loro forza integrale solo quando diventano per te esperienze di Verità.
 
 

 

Il Filo conduttore del RITIRO su La Paura della Morte

–        Abbiamo paura della morte perché non sappiamo bene cos’è

–        La paura fondamentale è la paura della morte, tutte le altre sono eco lontane di questa paura

–        Ormai parliamo liberamente di sesso e lo troviamo ovunque, ma la Morte è ancora il grande Tabù

–        Eppure siamo costantemente circondati dalla morte, ogni giorno, ogni momento, qualcuno o qualcosa te la ricorda ed è impossibile dimenticarsene

–        Per liberarti delle paure nella tua vita devi liberarti della paura della morte

–        Se lavori su ciascuna paura singolarmente non arriverai mai in fondo, ti servirà un numero infinito di vite: meglio liberarsi direttamente della paura della morte

–        Liberarsi da questa paura è possibile perché la morte è solo un’idea, non è reale

–        La vita è di più che il semplice respirare, non si limita a un cuore che batte

–        La vita esiste dentro di te mentre l’esperienza della morte è sempre fatta da un osservatore esterno, quindi non sarà mai possibile sapere davvero cos’è la morte mentre sei in vita

–        Così come non puoi sapere cos’è l’amore vedendo le effusioni di due innamorati – puoi vedere i segni esterni ma non conoscerlo intimamente: saprai cos’è l’amore quando sarai innamorato

–        È vero però che dentro di te puoi riconoscere quell’elemento di eternità che trascende la morte e da valore alla vita

–        L’esperienza della tua immortalità, della tua eternità, della tua integrità, della tua unità essenziale con l’esistenza, può verificarsi in qualunque momento.

–        Ha solo bisogno di un’esperienza collaterale che faccia scattare in te una comprensione.

–        Molte persone hanno trovato questa comprensione dalle esperienze di pre-morte (NDE)

–        La reincarnazione è stata un fatto accettato nella storia del Cristianesimo fino al Concilio di Costantinopoli del 553 d.c.

–        La reincarnazione secondo le dottrine orientali è un fatto fuori discussione, un elemento centrale condiviso

–        Il karma: ciò che semini raccogli

–        Primi elementi del processo del BARDO

–        Conclusione: se ti lasci sfuggire l’esperienza della vita, ti lascerai sfuggire anche la grande esperienza della morte

–        La morte come splendido sonno senza sogni, necessario per potersi spostare in un altro corpo, nella pace e nel silenzio più profondi

–        Come in un’operazione chirurgica, praticamente simile all’anestesia. La morte ti è amica e quando lo capisci puoi rilassarti e cominciare a vivere meglio perché non hai solo 70-80 anni in cui devi combinare tutto, hai a disposizione l’eternità.

–        Nel momento in cui diventiamo consapevoli di noi stessi, non siamo più mortali, diventiamo immortali. L’ignoranza ci ha degradato al rango di persone che debbono morire.

–        Libertà dagli attaccamenti significa libertà dalla morte, dalla ruota della vita e della morte.

–        Ogni cosa prima assume una forma fisica, e poi svanisce nella dimensione senza forma.

–        La morte è un’illusione. Hai visto la gente morire, ma hai mai visto te stesso morire?

–        Un’autentica spiritualità ti insegna a scoprire la tua immortalità, a scoprire il Divino, l’Universale, la Vita Eterna dentro di te.

 
0 comments