33* Il Massaggio (4’40”)

Il Massaggio

Scarica l’audio: clicca con il tasto destro e “salva con nome”.

 

Il massaggio è qualcosa che non finirai mai d’imparare.

Continuerai nel tempo, mentre l’esperienza continua ad andare sempre più in profondità e sempre più in alto.

Il massaggio è una delle arti più raffinate, e non è solo una questione di esperienza, quanto piuttosto una questione d’amore.

Prima impara la tecnica, e poi dimenticala.

Poi semplicemente cominci a sentire e ti muovi seguendo questo tuo sentire.

Quando l’insegnamento è andato in profondità, il 90% del lavoro è fatto dall’amore e il 10% dalla tecnica.

Attraverso il semplice tocco, un tocco amorevole, qualcosa nel corpo si rilassa.

Se ami e senti compassione per l’altra persona e ne percepisci il valore intrinseco, se sei grata che lui ha fiducia e ti permette di giocare con la sua energia, allora man mano ti sembrerà di suonare un organo.

L’intero corpo diventa i tasti dell’organo e tu puoi sentire che dentro quel corpo si è creata un’armonia.

Sarà aiutata non solo la persona, ma anche tu.

Il massaggio è necessario perché nel mondo è scomparso l’amore: una volta, il semplice tocco tra innamorati era sufficiente.

Una madre toccava il bambino, giocava con il suo corpo, e quello era massaggio.

Il marito giocava con il corpo della sua donna e quello era massaggio: era sufficiente, più che sufficiente, era un profondo rilassamento e parte dell’amore.

Ma tutto questo è scomparso dal mondo.

Abbiamo progressivamente dimenticato dove toccare, come toccare, quanto in profondità andare con il tocco.

In realtà, il tocco è uno dei linguaggi più dimenticati.

Siamo diventati goffi e impacciati nel nostro tocco, in quanto la parola stessa massaggio è stata corrotta dalle cosiddette persone religiose.

Le è stata affibbiata una connotazione sessuale.

La parola è diventata sessuale e le persone ne sono spaventate.

Così tutti fanno attenzione a non essere toccati, a meno che non lo permettano esplicitamente.

Adesso in occidente si è giunti all’estremo opposto e il tocco e il massaggio sono diventati sessuali.

Adesso il massaggio è solo una copertura per dissimulare la sessualità.

Di per sè, né il tocco e nemmeno il massaggio sono sessuali: sono funzioni dell’amore.

Ma quando l’amore precipita dalla sua altezza, allora diventa sesso e diventa brutto.

Quindi, abbi un atteggiamento devoto.

Quando tocchi il corpo di una persona fallo con devozione, come se fosse presente Dio e tu lo stai servendo.

Fluisci totalmente nell’energia.

E quando vedrai il corpo fluire e l’energia che crea nuove forme d’armonia, allora sperimenterai una delizia che non hai mai sentito prima ed entrerai in profonda meditazione.

Quando stai massaggiando, semplicemente massaggia e non pensare ad altro, perché quei pensieri sarebbero distrazioni.

Sii dentro le tue dita e le tue mani come se il tuo intero essere e tutta la tua anima fossero li.

Non lasciare che sia solo un tocco del corpo.

Tutta la tua anima entra nel corpo dell’altro, lo penetra e rilassa anche le complessità più profonde.

E lascia che sia un gioco, non farlo come se fosse un lavoro, fa in modo che sia anche divertente, ridi e lascia che rida anche l’altro.

E presto starai aiutando molte persone.

 

Torna indietro

0 comments